Ossa

ossa Una volta ho conosciuto un tipo strano. Correva voce che si fosse riempito di debiti, e per pagarsi l'iscrizione all'università avesse venduto tutte le ossa. Ora era ridotto a un ammasso di carne che cercava inutilmente di prendere appunti. — Ehi. Psst! Schiacceresti il bottone del registratore per cortesia? — mi chiese un giorno. … Continue reading Ossa